A SCUOLA DALLE OLIMPIADI: riflessioni post Tokio

Assistendo a queste Olimpiadi la sensazione che ho provato maggiormente è stata quella di una grande indigestione: tantissime emozioni, tantissime notizie ed informazioni, molti temi (sia sportivi che extra sportivi) ed altrettante discussioni che si mescolano tra di loro, ah, e poi ci sono state anche le competizioni! Insomma, la sensazione è quella di un’Olimpiade Leggi di piùA SCUOLA DALLE OLIMPIADI: riflessioni post Tokio[…]

ALLENATORI EFFICACI: spunti di gestione dello stress

Tempo fa ho condiviso un post sulla mia pagina Facebook, post legato ad un interessante articolo trovato su internet, tema dell’articolo: allenatori e gestione dello stress. Nell’articolo, che vi invito a leggere se masticate l’inglese, si raccontano un po’ di vicende interessanti legate allo stress che affligge i coach della NBA: Luke Walton (allenatore Los Leggi di piùALLENATORI EFFICACI: spunti di gestione dello stress[…]

QUANTO ASCOLTIAMO? Spunti di riflessione per allenatori

Nella mia attività di Psicologo capita spesso, quando parlo con gli allenatori, di toccare il tema della comunicazione. “Come faccio a farmi capire?”  “Come devo dire questa cosa?” “Come faccio a farmi ascoltare dagli atleti?” “Perché dico una cosa ma ne fanno un’altra?” Molto si sa al giorno d’oggi sulla comunicazione, dalla prossemica, al verbale, Leggi di piùQUANTO ASCOLTIAMO? Spunti di riflessione per allenatori[…]

ALLENARE SOLUZIONI: comunicare tra fatti ed opinioni

C’è un pallone che rotola, due contendenti corrono per agguantarlo e soltanto uno dei due riuscirà ad acciuffarne il possesso per sé e per la propria squadra. Arriva il fatidico momento, lo scontro si risolve con il pallone che diventa proprietà momentanea di uno dei due contendenti. Qualcuno gioirà, qualcun altro dovrà adoperarsi per riprendersi Leggi di piùALLENARE SOLUZIONI: comunicare tra fatti ed opinioni[…]

ALIBI E GIOCO DI SQUADRA: una partita diversa

La notizia è dello scorso mese, ma la partita è sempre attuale e si gioca quotidianamente in tutti gli ambiti sportivi: i genitori dei ragazzi che fanno sport. Esattamente un mese fa la Stampa riporta la notizia di un allenatore di settore giovanile che si è dimesso a causa delle numerose ed invadenti intromissioni da parte Leggi di piùALIBI E GIOCO DI SQUADRA: una partita diversa[…]

ESSERE SQUADRA, FARE SQUADRA: cominciamo dal principio.

Spesso nel mondo dello Sport, ma anche in quello lavorativo, si dice che “parlare la stessa lingua” è fondamentale per poter andare d’accordo, comprendersi ed ottenere, insieme, importanti obiettivi. “Essere allineati”, “essere sulla stessa pagina”, “remare nella stessa direzione”, “essere sulla stessa barca” sono solo alcune espressioni gergali che ci aiutano a capire come comprendersi Leggi di piùESSERE SQUADRA, FARE SQUADRA: cominciamo dal principio.[…]

LEZIONI DA UNA LEGGENDA: parole e pensieri di Muhammad Alì

Ho odiato ogni minuto di allenamento, ma mi dicevo: “Non rinunciare. Soffri ora e vivi il resto della vita come un campione” Obiettivo raggiunto e, addirittura, migliorato. Muhammad Alì ha lasciato questa vita da pochi giorni e con essa ha lasciato anche un’impronta ed un’eredità evidente sul mondo passato, presente e futuro. Da campione a Leggi di piùLEZIONI DA UNA LEGGENDA: parole e pensieri di Muhammad Alì[…]

Impresa Leicester: Ranieri, Leadership e “senno di poi”

È da poco terminata la Premier League e tutti (tranne i fan del Tottenham) siamo un po’ tifosi del Leicester. Chi per amore di uno sport che supera gli investimenti economici, chi per spirito nazionale vista l’impronta decisiva di Claudio Ranieri in questa impresa, chi per i guadagni delle scommesse derivanti da questa vittoria. Insomma, Leggi di piùImpresa Leicester: Ranieri, Leadership e “senno di poi”[…]

ESPERIMENTI SILENZIOSI: l’ovvio che torna di moda

In uno dei recenti allenamenti che ho svolto con la squadra di basket che seguo in questa stagione ho provato a fare un piccolo esperimento. Dopo il riscaldamento, abbiamo svolto un torneo a 4 squadre, 4 contro 4, unica regola: giocare senza palleggio. Le partite duravano 10 minuti l’una. A metà di ogni partita ci Leggi di piùESPERIMENTI SILENZIOSI: l’ovvio che torna di moda[…]

COMUNICARE ASCOLTANDO: empatia, comunicazione e sport

Nel mio ultimo post si è parlato di comunicazione e, in particolare, di comunicazione “ottimista” e “pessimista” in relazione allo stile esplicativo che scegliamo di utilizzare. Esistono molti modi per descrivere un evento che ci è capitato e la scelta del modo può avere un grosso impatto su di noi. A questo punto, però, va Leggi di piùCOMUNICARE ASCOLTANDO: empatia, comunicazione e sport[…]