ALLENATORI EFFICACI: spunti di gestione dello stress

Tempo fa ho condiviso un post sulla mia pagina Facebook, post legato ad un interessante articolo trovato su internet, tema dell’articolo: allenatori e gestione dello stress. Nell’articolo, che vi invito a leggere se masticate l’inglese, si raccontano un po’ di vicende interessanti legate allo stress che affligge i coach della NBA: Luke Walton (allenatore Los Leggi di piùALLENATORI EFFICACI: spunti di gestione dello stress[…]

LEZIONI DA UNA LEGGENDA: parole e pensieri di Muhammad Alì

Ho odiato ogni minuto di allenamento, ma mi dicevo: “Non rinunciare. Soffri ora e vivi il resto della vita come un campione” Obiettivo raggiunto e, addirittura, migliorato. Muhammad Alì ha lasciato questa vita da pochi giorni e con essa ha lasciato anche un’impronta ed un’eredità evidente sul mondo passato, presente e futuro. Da campione a Leggi di piùLEZIONI DA UNA LEGGENDA: parole e pensieri di Muhammad Alì[…]

ATTIVI AL PUNTO GIUSTO: consapevolezza e preparazione alla gara

Nel 2009 la nostra connazionale e tuffatrice Tania Cagnotto dichiarò “contano solo la forza che hai nelle gambe per la spinta e la forza che hai nella testa per la concentrazione”. A queste parole l’atleta aggiunse che, per la sua concentrazione “mi faccio seguire da uno psicologo dello sport che mi insegna tecniche di rilassamento Leggi di piùATTIVI AL PUNTO GIUSTO: consapevolezza e preparazione alla gara[…]

EMOZIONI ED EMPATIA: risorse per genitori allenabili

La scorsa settimana ho avuto occasione di poter affrontare, durante una serata, un argomento onnipresente e scottante del mondo sportivo:  genitori e sport. Si parla sempre di più  del delicato rapporto tra lo sport e la genitorialità. Spesso (e purtroppo) se ne parla in occasione di scontri e momenti di tensione che generano malessere attorno Leggi di piùEMOZIONI ED EMPATIA: risorse per genitori allenabili[…]

E TU: COME RACCONTI? L’intreccio di pensiero, ottimismo e comunicazione

Da piccolo, nelle mie vesti da figlio, studente ed aspirante atleta, ero incuriosito dai bravi insegnanti/educatori/allenatori. Mi chiedevo come mai fossero così bravi. Inizialmente credevo che la grande differenza fosse in cosa dicevano, nel messaggio che queste persone erano in grado di lanciarti. Crescendo, prima, e studiando, poi, invece mi sono accorto che la differenza non la faceva Leggi di piùE TU: COME RACCONTI? L’intreccio di pensiero, ottimismo e comunicazione[…]